IT - EN
Sostenibilità

SostenibilitàLa strategia di sostenibilità

LETTERA AGLI STAKEHOLDER

Quello che si è appena concluso è stato un anno particolarmente critico per il mondo intero che si è trovato ad affrontare una crisi sanitaria senza precedenti: l’epidemia derivante dal virus COVID-19 ha messo a dura prova i sistemi organizzativi ed economici pubblici e privati. In questo contesto di emergenza globale, fin da subito ci siamo attivati con misure straordinarie per implementare tutte le iniziative possibili per poter garantire la fornitura dei farmaci ai pazienti, tutelare la salute e sicurezza dei nostri dipendenti, supportare la comunità. 

Questi mesi durante i quali molto si è fermato, rallentato, riorganizzato, ci hanno ancor più spinti a riflettere sul concetto di sostenibilità, resilienza e attenzione alle generazioni future. Ci hanno posto nuovi interrogativi in termini di equità sociale, benessere collettivo, protezione ambientale: aspetti sempre più chiaramente interconnessi.  

Nel 2020 abbiamo dato seguito ad importanti iniziative. È stata istituita la funzione Environmental, Social & Governance dedicata al supporto dell’integrazione degli aspetti sociali e ambientali nei processi di business e abbiamo definito il primo Piano di Sostenibilità che descrive i nostri impegni futuri, declinati in obiettivi qualitativi e quantitativi con riferimento a quattro aree prioritarie: responsabilità verso i pazienti, attenzione alle persone, protezione ambientale, approvvigionamento responsabile. Alla base di queste aree strategiche di sostenibilità si colloca un quinto pilastro fondamentale: l’etica e l’integrità, ossia i principi che guidano in modo trasversale l’agire quotidiano del Gruppo. 
Ci siamo, inoltre, aperti al dialogo con gli stakeholder al fine di ascoltare il loro punto di vista sulle tematiche di sostenibilità su cui focalizzare maggiormente l’attenzione in termini di rendicontazione, progettualità e azioni. 
Abbiamo continuato ad impegnarci nel percorso di riduzione degli impatti ambientali, attraverso progetti di efficientamento energetico e l’acquisto di energia da fonti rinnovabili, abbiamo aggiornato il Codice Etico, che è la sintesi dei valori fondamentali del Gruppo, per renderlo ancora più chiaro e fruibile e abbiamo continuato a sostenere le comunità locali, con un’attenzione particolare alle iniziative legate all’emergenza sanitaria. 

Pur consapevoli che la sostenibilità non è un punto di arrivo ma un processo di miglioramento continuo, che richiederà impegno, tempo e innovazione, siamo certi di avere basi valoriali solide per proseguire in tale percorso.

Sono grato alle nostre oltre 4.300 persone che ogni giorno, in ufficio, nelle sedi produttive, nella rete danno il loro meglio per fare di Recordati un’azienda d’eccellenza che si distingue per i suoi valori: un’azienda responsabile è un’azienda formata da persone che credono e agiscono secondo principi responsabili. È in particolare a loro che voglio esprimere il mio più sentito ringraziamento.  

Andrea Recordati
Amministratore Delegato



HIGHLIGHTS DELLA SOSTENIBILITA’ 

1° Piano di Sostenibilità del gruppo Recordati

50% l’energia elettrica acquistata proveniente da fonti rinnovabili e certificata da Garanzie di Origine (nel 2019 era il 32%)

Riduzione del 30% circa di tonnellate di CO2 emesse (Scope 2 – market based) dagli stabilimenti produttivi del Gruppo rispetto al 2019. Per quanto riguarda le emissioni Scope 1 si è registrato una riduzione del 4%

7,7 milioni di € le donazioni a sostegno della comunità, di cui 5,4 milioni per iniziative legate al COVID - 19

94% i dipendenti assunti con contratto a tempo indeterminato

46% la presenza femminile nell’organico complessivo del Gruppo 

Circa 167.000 le ore di formazione totali erogate al personale del Gruppo (con una media di circa 40 ore per dipendente)

94 verifiche eseguite presso i fornitori per la qualità e sicurezza dei prodotti 

Codice Etico aggiornato per renderlo ancora più chiaro e fruibile

Per maggiori approfondimenti si rimanda alla Dichiarazione consolidata di carattere Non Finanziario